sabato 1 maggio 2010

Ventura Lambrate#3



Ciao amici date un'occhiata ad altre due girls che ho beccato in giro durante il mio tour de force per la "ultrafaigaradicalscic" Lambratella mia.
La prima ragazza l'ho incontrata in zona MassimoDeCarlo...l'outfit è proprio come lei...me la ricordo ancora...un po' snob..un po' "che palle con ste foto"...un po' "come vorrei andarmene da Milano"...quel tipo lì... che poi alla fine si rivelano essere le più terra terra del quartiere, che gironzolano per un'ora attorno a quelli con la reflex nella speranza d'incontrare Scott Schuman o chi per lui per farsi fotografare (perchè lui si che ha "occhio per lo stile") e che te le ritrovi al McDonalds in BuenosAires alle 2 di notte di martedì sera dopo il rattazzo. La cosa più meritevole della nostra amica erano le scarpe...il tacco era fatto da tanti listini di legno (tipo bastoncini del ghiacciolo) che sembravano i rami di una pianta e che sostenevano tutto il piede...veramente interessanti...ovviamente per tutti i motivi detti sopra non ho avuto modo di avere una foto di profilo della scarpa.

La seconda tipa è stata molo carina...l'ho notata subito, non tanto per l'outfit (che non dice nienete di che), ma per sta cosa che si portava in testa...un cappello (forse un po' ingombrante per la sua testolina) finemente lavorato a mano, tutto colorato e con uno strano intreccio di listini all'interno. Ovviamente, come prevedevo, ho scoperto che tutta la produzione di cappelli è sua.
La designer si chiama Dea Gasparac e produce i suoi cappelli col proprio brand headEgg (per info: deakisskiss@yahoo.com).

Qualcuno si sta chiedendo come mai per la prima volta si legge un po' d'italiano su questo blog? tutti esperimenti legati alla ricerca della mia vera essenza bloggheriana. (Fatemi sapere cosa ne pensate!)

PS: Sara, mi aiuti tu adesso a tradurre questo delirio in inglese?

English text:
I met these girls in VenturaLambrate district during the Milan Design Week near the MassimoDeCarlo gallery in Via Ventura 6.
I like so much first girl for her "radical chic" look. Love the jacket and the shoes.
The second one has not a greta creative look, but she catch my eye for her singular hat. She create and produce it herself. Her name is Dea Gasparac and she has a personal brand named headEgg (for more info: deakisskiss@yahoo.com).

Bye LB

6 commenti:

  1. If you want to talk abour Milan with people who live in Rome, than Italian would be better! Why don't you write in both languages and leave readers free to reply in their own idioma?

    RispondiElimina
  2. perchè vorresti dire che un romano non capisce cosa c'è scritto? ma per piacere....cmq non preoccuparti che tra un po' metterò anche un commento in inglese...se ti riesce più facile capirlo dell'italiano...

    Bye LB

    RispondiElimina
  3. mooolto meglio!adesso inziamo a conoscerti!
    meglio un bel pensiero in italiano che due righe in inglese!!


    http://crocchettepercena.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. That girl's hat is so cute!
    I love it!
    http://districtoffashion.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Love the first girl's look! It all goes so well together, the dress, the jacket, the shoes... good job finding her hehe.

    RispondiElimina