martedì 14 settembre 2010

Non è un po' esagerato?





Ciao a tutti amici del blog ... in questi giorni (esattamente sabato scorso) mi è capitato di andare a fare una visitina a Zara donna in corso Vittorio Emanuele a Milano (esatto...quello con l'entrata mega scenografica con le due scale laterali e il lampadario barocco al centro). Il problema dove sta? io non ho fatto a tempo ad entrare che vi giuro mi è venuto da ridere come un deficiente...una risata anche un po' malinconica però.... cioè ragazzi: entrare al piano terra di Zara è stato come entrare in una boutique di Chloè! tutto e dico tutto (dalle linee dei capi ai colori cammello e azzurro) spudoratamente uguale alla collezione fall winter 2010 del brand francese ... ok ... lo sappiamo che zara ogni anno "studia le tendenze" (= guarda quali collezioni hanno avuto maggior successo) e produce il tutto con grande anticipo sui tempi e con prezzi "abbordabili" (= copia tutti i pezzi di una collezione e ti li rifila con materiali scrausi e prezzi da mercato) .... però in questo caso mi è sembrato un po' eccessivo ... anche perchè la gente non è scema ... pure mia nipote di tredici anni che legge ogni tanto le riviste di moda mi ha dato subito ragione .... ci rendiamo conto? va bè .... (pensavo che con dopo le scopiazzature a Dolce&Gabbana per la linea uomo degli ultimi anni si fossero un po' calmati... invece no...).
Va bè ... un po' divertito, un po' incerto ... mi dirigo al secondo piano dove è esposta la collezione TRF trafaluc, la cosidetta linea giovane di zara.... manco a dirlo altro blocco ... questa volta sembrava di essere da D&G .... con berrette, maglioni e abiti ispirati al mondo della neve e dello snowboard ... ovviamente il tutto spudoratamente esposto in panorama view all'arrivo della scala mobile... va bè
A questo punto io mi chiedo...è vero che zara così facendo permette a noi comuni mortali di accedere ad uno stile particolare e ben definito che non potremmo permetterci economicamente ... ma ha senso tutto cio'? Io che alla moda ci tengo mi sono innervosito nel vedere tutta sta scopiazzatura in nome di cosa? della fast fashion? che culo... che poi mi dico anche ... va be copiare Chloè che è una certezza di vendita, ma andare copiare l'ultima collezione di D&G è un bel rischio ... perchè è troppo particolare ...
già mi immagino le signore bene della rive gauche parigina o della brera milanese appena verrano a sapere di sta cosa ... penso che se ne usciranno in tuta piuttosto che rischiare di essere tacciate come indossatrici di un fake ... rendiamoci conto.
Beh questo post l'ho scritto sia per uno sfogo personale, che per farci ragionare anche sul ruolo della fast fashion, sulla sua etica professionale e su quanto può essere davvero di beneficio per gente che la moda la ama e la rispetta sul serio.

Bye LB

17 commenti:

  1. Zara is a different type of animal... I studied their business model in school. Their designers go to the streets and see what people wear. The run from the street to the production floor is about 3 weeks, while others' is about 9 months! That gives them a tremendous advantage!

    RispondiElimina
  2. Mi piace che ti piace il blog.
    Questa ragazza si veste molto bene.

    Un commento nell'orecchio.

    RispondiElimina
  3. Yeah it's true what you say anonimo, but there is a big difference between go in the street to find trends and copy the best collections of the season

    Bye LB

    RispondiElimina
  4. Sorry for spamming you, you know it's not my policy, but I just want to tell all participants of the "A piece of me" game that I've moved my blog to welovetoothfairy.com!

    btw... if you want to follow me, you'll need to sign up again, as I've noticed people were having trouble following me, so I've deleted the old google connect!

    xoxo
    Shirley

    RispondiElimina
  5. lovely looks! come follow me xoox

    RispondiElimina
  6. Ciao, grazie per essere passato da me, io sono italiana! Cmq si anche io credo che sia un peccato da una parte, questo perchè mi rendo conto che ormai, al di fuori degli accessori, dunque scarpe e borse o abiti da sera di alta sartoria, non ha più molto senso acquistare capi di prime linee che vengono copiate da Zara. Mi è successo di aver speso capitali per pezzi meravigliosi che poi vedevo indossati in copia nelle versioni di questi brand low-cost, che diciamocela tutta, sono comodissimi, ma forse non mi sarebbe dispiaciuto vedere meno abiti in giro, ma magari più differenti fra di loro e di ottima qualità...

    RispondiElimina
  7. Esatto coco ... credo anche io che l'eccessiva diffusione di queste catene, pur avendo ognuna di esse una gran varietà di capi tra cui scegliere, alla fine porti ad un omologazione stilistica ... senza favorire uno sviluppo diversificato delle singole identità (che è poi quello che vuole una fashion victim seria del terzo millenio ... essere unica ... vedi FREITAG CONCEPT).

    Bye LB

    RispondiElimina
  8. thanks for your comment!!!!follow u!
    xx

    RispondiElimina
  9. i'm really digging the menswear/officewear-inspired shorts!

    RispondiElimina
  10. That fairisle sweater is just stunning!!!
    Love it!!
    Great blog :)
    xoxox
    The Beckerman Girls

    http://www.beckermanbiteplate.com

    RispondiElimina
  11. that sweater is awesome!!! absolutely love it. also the men style shorts are a favourite too. loving your blog, love how you use your voice and opinion in your posts!!!! definitely following :)

    http://www.repeatwithbrazen.blogspot.com

    RispondiElimina
  12. hi!!! thanks foy your comment, i follow you of course!!

    kisses

    RispondiElimina
  13. Hello! thanks for to pass by my blog, I will try read you often.
    I read from Spain
    Greetings

    RispondiElimina
  14. i loved your fashion blog...

    kissessss

    RispondiElimina
  15. no me gusta mucho el vestido imitando al de D&G, no creo que siga esa tendencia
    un beso

    RispondiElimina