venerdì 19 novembre 2010

A quanto pare l'attesa è finita.



Ebbene si cari amici e amiche....a quanto pare l'attesa è finita. Giusto ieri la collezione disegnata da Alber Elbaz per H&M è stata ufficialmente presentata al Pierre Hotel di New york. (ma H&M si trova anche in terra statunitense? scusate l'ignoranza, ma è una cosa che non so....e mi sembra strano che vadano a fare una presentazione fino a NY...di lanvin poi....che è super parigino....bo....).
Cosa dire? tutti contenti e tutti felici...personalmente la collezione non mi colpisce più di tanto...mi aspettavo meno animalier, meno colori sgargianti e fragolosi (tipici della haute couture) e magari più giochi di volumi nascosti, tipici di Alber. Resta il fatto che non si può cmq pretendere una continuità visiva nella collezione...in quanto essendo pochi pezzi ognuno è rappresentativo di un singolo mood, anche perchè ripensandoci...forse l'eccesso couture di tutta la collezione è proprio legato alla volontà di Alber di avvicinare l'alta moda ai barboni come noi che vanno da accaeemme. Evidentemente ci considera talmente ignoranti da riconoscere come favolosa qualsiasi cosa sia fiorosa e fatta di vernice sberluccicosa. Per H&M è sicuramente un colpaccio...per la prima volta le sarte del gruppo si sono trovate a cucire qualcosa sul serio...così tante rouches tutte insieme non le avevo mai viste negli store milanesi di H&M.
PS E la Anna col cane? vi prego...

Bye LB

1 commento: