venerdì 3 dicembre 2010

First Spring? ma no....First Winter


Ebbene si cari amici lettori...proprio come in riferimento al titolo del post...eccomi qui a presentarvi un altro forte connubio tra Prada e l'arte contemporanea, come nel caso di First Spring di Yang Fudong (magnifico!), anche se a differenza del famosissimo e primaverilissimo video dell'artista cinese, qui si parla dell'esposizione THE GIACOMETTI VARIATIONS di John Baldessari, esposta fino al 26 dicembre in Fondazione Prada a Milano (Ingresso libero!!!).

E perchè First Winter? perchè vi giuro ma ci saranno stati tipo meno venti gradi quel giorno (ovvero ieri...il 2 dic)Anche se qualcuno (vedi la gorini, sopra) se ne esce con una delle sue massime tipo "basta mettere una cappa...l'ultimo trend di stagione".
Cmq...per raggiungere la Fondazione da casa mia sperimento per la prima volta lo spostamento con i mezzi di superficie...pur con una certa dose di pessimismo visti i commenti che di solito sento da chi è abituato agli spostamenti con tram e bus.
Vabbè...non fiducioso di quanto indicato dal sito atm...che segnalava tipo 35 min per raggiungere la fondazione...parto da casa mia con un bell'anticipo...presupponendo che se il sito indicava 35, in realtà voleva dire 50....ebbene... volete sapere quanto ci ho messo ad arrivare?
20 minuti!
cioè dico 20 minuti...vi rendete conto?...appuntamento fuori dalla mostra alle undici del mattino ed io arrivo sul posto alle 10 e 25. Sicuramente un chapeau all'atm, ma un bel vaffa alla mia solita eccessiva organizzazione del tipo "meglio arrivare un'ora prima che un minuto in ritardo".
Ovviamente la mostra apriva alle 11 quindi non c'era molto da sperare nell'ingresso anticipato in un posto caldo...e nemmeno l'imbuco in un bar visto che non se ne vedevano nel giro di chilometri...

Congelamento a parte...la visita di classe (senza pranzo al sacco) è stata interessante...più che altro perchè concede la possibilità di entrare in un tempio sacro come la sala delle sfilate di Prada (che è a dir poco enorme)...per il resto la mostra in sè la si gira in 10 minuti contati...le statue sono imponenti, ma la connotazione moda che Baldessarri gli ha voluto dare è un po' ridicola e banalotta (vedi ballerine brillantinate o maxi cappello da cow-boy)...va bè...

Per vostra fortuna qui vi pubblico solo i pezzi che più ho preferito....e ovviamente qualche picts di ricordo della "gita di classe"...

P.S.Ovviamente quel poco che ho detto sulla mostra è da considerarsi irrilevante....non sia mai che la sciura Miuccia ci resti male e non mi mandi più l'invito alla sua sfilata cestinando il mio fantastico biglietto da visita pseudo sostenibile..:)

Bye LB

6 commenti:

  1. visto? e che sguardi malandrini oserei dire...
    LB

    RispondiElimina
  2. lovely blog dear <3 following you :)

    http://combo-monster.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. wonderful outfits=]



    http://randomnotesonrandomstuff.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. that fur collared coat is so gorgeous!

    RispondiElimina