sabato 30 aprile 2011

New York sommersa? G-Star e VICE hanno le risposte

watch the video in full HD CLICKING HERE

Nel caso in cui stiate pensando di fare una tappa primaverile nella città più hip del mondo (come qualcuno che conosco), G-Star e VICE mag hanno pensato di realizzare questo documentario sulla nightlife cittadina che non bisogna assolutamente perdere. 
Garanzia del successo dei locali proposti è il coinvolgimento, da parte della giornalista Kym Taylor Bennett, dei protagonisti della scena fashion newyorkese: la celebre door girl Lyz Olko, la stylist Annette Lamothe Ramos, il fotografo John Swain, la giornalista Karley Sciortino, e la DJ e icona di stile Becka Diamond.
Consiglio a tutti una visione del documentario in quanto offre una scoperta autentica della nightlife di New York attraverso gli occhi di chi lavora nel settore della moda, evitando tutto ciò che è eccessivamente 'fashion-oriented".

Bye LB

venerdì 29 aprile 2011

Sposa Kate Middleton: Alla fine era proprio McQueen





Eh già "alla fine era proprio McQueen" o meglio è sara Burton per McQueen. Non lo si riconosce dalla silhouette dell'abito, semplicissimo e di forte ispirazione rinascimentale, ma da tutti i mini ricami che compongono il tessuto del vestito. Dai pizzi delle maniche che il grande McQueen ha sempre adorato, ai decori del corpetto, fino alla passamaneria del leggerissimo velo. Comunque stupenda: capello sciolto, trucco super easy, mani libere, bouquet minimale e tiara delle regina madre. Stop. Una sposa regina nel terzo millenio. Da notare la fidanzata di harry e, credo, la sorella Pippa della Kate, entrambe in Alberta Ferretti. Per quanto riguarda tutte le altre ospiti, regina "vodka lemon" inclusa, no comment (vedi la dragonette di Monaco). eccetto per la Vicky, scusata dal premaman.


PUNTO DOLENTE: "in effetti dava l'idea di qualcosa di già visto, casualità?"

giovedì 28 aprile 2011

Quel tocco che non guasta mai







































Dal mio archivio personale sui front door milanesi, ecco la dimostrazione di come un look abbastanza basic possa raggiungere livelli di grande finezza ed eleganza con un semplice ed accecante tono di colore. Complimenti.

Bye LB

martedì 26 aprile 2011

FREAKS anche l'Italia ha la sua youtube SERIES



Arrivo a FREAKS-THE SERIES tramite l'ormai sempre amato canale di willwoosh (visita obbligata), il quale non manca mai di farmi piegare. Anzichè trovarmi di fronte un nuovo resoconto dalla vita del Gugliemo nazionale, si avvia la visualizzazione del secondo episodio di FREAKSBLACKOUT, nel cui cast c'è il nostro Guglielmo. Me lo vedo tutto e resto dubbioso, per la serie, non è che ci abbia capito molto. Cinque macchiette in una Roma notturna che parlano di superpoteri. Bo. Affascinato ed interessato vado a vedermi il primo episodio della serie ed inizio a capirci qualcosa in più. Nuovamente affascinato vado a sentirmi l'audio della sigla. Ancora affascinato mi butto sui trailer. Sempre più affascinato inizio a scrivere questo post. Ovviamente non sto qui a svelarvi nulla dei contenuti della trama, per questi dovete andare a vedervi gli episodi. Al momento non possiamo parlare di un prodotto super originale (sembra una sorta di HEROES all'italiana, che tra le altre cose viene pure citato), ma merita comunque attenzione in quanto porta una ventata d'aria fresca sulla scena italiana. Un'operazione viral totalmente organizzata e pianificata, esplosa nel giro di pochi giorni. Un cast REALE e amato dal popolo del web. Inquadrature dinamiche e contemporanee. Una sigla micidiale (che tra l'altro ti prende una cifra), con tanto di canzone originale scritta e suonata dagli About Wayne . Una comunicazione che viaggia solo sul web e  youtube. Uno stile twilight (non il film), che, per fortuna, non parla di vampiri. Insomma: una cazzo di operazione fottutamente nuova per la vecchiaia del nostro paese che non potete assolutamente perdere, a dimostrazione di come il talento dei giovani possa superare le studiate opere televisive grazie all'era del web. Se posso dare un giudizio devo dire che ogni tanto i ritmi sono un po' lentini. Resta comunque assolutamente da vedere per lo stile, per la sigla, per dare merito a questi ragazzi, per "NON DEVI PIAGNE , CAPITO , NON DEVI PIAGNE , PERCHE' SENNO FAI PIAGNE PURE AMME", per will woosh che viene cacciato dalla Nikki per le sue prestazioni sessuali (“… tu non hai visto che sono venuto tipo 20 volte? … 20 o 23, a un certo punto  ho perso il conto… io ti amo”), per "...e lasciami fare che ho pure il brevetto da bagnino."...e per tanto altro ancora. Complimenti a tutti.

Bye LB


devo farmi le espadrillas



Come promesso eccomi tornare con la serie di scatti presi direttamente dal fuorisalone 2011. Non potevo iniziare che con un look fichissimo. Semplice e abbastanza ungeder: ci piacciono sicuramente i colpi d'occhio della shopper customizzata e del capello. Ringrazio poi la signorina perchè ogni volta che rivedo quest'immagine mi ricordo "Cacchio....devo ricordarmi di andare a prendere le espadrillas al mercato" ... perchè quelle serie sono quelle che trovi sulle bancarelle del mercato in qualsiasi variante colore. Vi farò sapere quando mi sbatterò ad andare a prenderle.

Bye LB

giovedì 21 aprile 2011

CRAZY CYCLING PURSUIT IN MILAN

Ciao cari amici. Vi chiederete come mai non mi sono fatto vivo per un bel pezzo?  per mea grandissima culpa sono stato incasinato con la manifestazione Ciclo&Riciclo durante tutta la durata del fuorisalone. Questo purtroppo non mi ha permesso di postare molto, anche se, essendo immerso in piena zona calda porta Genova, ho potuto raccogliere molto materiale, che nei prossimi giorni non mancherò di pubblicarvi. Intanto gustatevi una delle tante fatiche realizzate durante l'ulitma settimana: un video spot/teaser per la fighissima azienda di biciclette OLMO. Storyboard, riprese, montaggio e post produzione sono il risultato della combinazione delle menti creative di Roberta Ungaro di JAMAIS VU e Jacopo Attardo di Borderline adv, nonchè della mia ovviamente. Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensate, mi interessa molto capire se vi piace o no. sentitevi liberi di criticare ciò che volete, che non ci può fare altro che bene.



Bye LB

venerdì 15 aprile 2011

DAL FUORISALONE 2011

Ciao ragazzi ... sta settimana è proprio un delirio...tra il girare e montare i video per ciclo&riciclo e il fighissimo flashmob di Rossignoli e Jamais Vu mi sto sfrantando, ma divertendo tanto tanto tanto. Vi lascio qualche scatto raccolto in giro qua e là delle mie avventure. Con anche delle incursioni sulla carta stampata....in piccolo ovviamente...molto in piccolo...ahahahhah


ph.Roberta Ungaro


ph.Roberta Ungaro

ph.Roberta Ungaro

ph.Roberta Ungaro

ph.Roberta Ungaro




Bye LB

domenica 10 aprile 2011

Ancora da Ferrè







































Questo look è uno di quelli che è stato super sdoganato sui blog di moda....dalle scarpe....al collier....alla pochette....che sia stato preso nei particolari o nella sua interezza, lo visto in numerosi blog. Questo vuol dire che pur non accorgendomene ero attorniato da bloggers di fama internazionale? Non vi dico le facce pietose, ma del resto...è lo scatto che conta....comeeeeee no.....


Bye LB

venerdì 8 aprile 2011

PEDALA GRATIS CON CICLO&RICICLO fuorisalone 2011




Ciao cari lettori, come l'anno scorso torna anche a questo giro di fuorisalone l'iniziativa CICLO&RICICLO. Di che si tratta? In poche parole nella sede di via Corsico 3 a Milano (vicino a Porta Genova) verranno messe a disposizione una cifra di biciclette per un servizio di free bike sharing. E non è tutto...quest'anno nella manifestazione entriamo anche io e i miei colleghi di JAMAIS VU della NABA. Ci occuperemo di costruire una maxi sculture live con dei pezzi di bicicletta recuperati, nella creazione della quale il pubblico avrà un ruolo super attivo, inoltre sarà nostra tutta la gestione del reparto multimediale. Fotografie, video interviste, video reportage saranno curati da me e dalla mia amica Roberta Ungaro. Non mancate di venire a dare un'occhiata e a conoscerci. In cambio, oltre alla bicicletta, vi garantiamo tanto divertimento e tanto tanto alcol. Non vi sembra una motivazione più che valida?????

Bye LB

martedì 5 aprile 2011

Dal front row di FERRE' l'ignoranza del coolhunter

Eh si cari amici...il vostro blogger di fiducia durante la fashion week milanese (lo so...sono leggermente in ritardo sui tempi a postare) ha provato a mimetizzarsi tra la fauna dei fotografi che fanno scatti di coolhunting per i blog di moda più blasonati al mondo. La cosa ridicola è che dalla gente che viene fotografata si capisce quanto la categoria "fotografi/coolhunter improvvisati" sia totalmente ignorante in fatto di moda e di estetica del look. Ovvero: basta che sei figa e che c'hai il taccazzo che ti fotografo, se però sei grassa e brutta non ti cago (anche se in realtà sei vestita in un meraviglioso color blocking, che, tra l'altro, è la tendenza dell'estate....lo sanno tutti....anche i muli, ma forse i fotografi assunti dai blog non sono abbastanza aggiornati). Ecco quindi che i blogs iconici si trovano a pubblicare foto di looks del tipo:

Cè bella se c'hai er tacco leopard cor pantalone a zampa te scatto de fisso perchè stai troppo fica. Tra parentesi...il mood hippy col cappello a falda è stato completamente sputtanato dopo la presentazione della s/s 2001 di Marc Jacobs. Spero di non vedere mai più gente con questo stile.






































O anche immagini del tipo....simpatica l'espressione... sicuramente non così simpatico come il total look leather visto, rivisto e strarivisto.






































E anche il classico scatto alla giapponesina che ci piace perchè veste alla francese...twistizzando il tutto con un tacco animalier... ve prego?






































Bye LB

venerdì 1 aprile 2011

CICLO&RICICLO 2011 "LO SPOT": risultato positivo di una giornata infernale



Ciao cari amici, dopo una serata infernale (ieri) passata a preparare insieme alla mia "collega di fiducia" Roberta Ungaro il video teaser della nuova edizione di CICLO&RICICLO, per la quale stiamo lavorando col mio gruppo JAMAIS VU, non poteva che esserci una ovvia prosecuzione: una giornata infernale.