sabato 14 luglio 2012

La EVENTI week

Ed è stato così che dal 23 giugno al 2 luglio mi sono potuto dimenticare di avere una vita per dedicarmi completamente agli eventi NABA. Beh...devo dire che la fashion shower quotidiana è stata talmente forte che ho rinunciato volentieri alla solita routine.

Anche perchè tale 'vita' -intendo dire amici e vari- non si è mica fatta vedere alla serie di succulenti eventi (#buongiornoaccidia) Posso capire: certe situazioni mettono in soggezione anche me.

Sono stato colpito, nell'ordine, da ASVOFF fashion film festival di Diane Pernet -in particolare dall'inaugurazione e dal party finale-, da MIDSUMMER NABA TALE di Romeo Gigli, dal VOGUEING al Piccolo Strehler e da (Un)Tangled, sfilata di fine anno.

Ovviamente il tutto condito da figure di merda fotoniche, a partire dall'ingresso alla serata di Romeo Gigli:

'Ciao Angela ' (Missoni)
'Ciao...tutto bene?' (ovviamente non paleserà mai di non sapere assolutamente chicazzosono)
'sì sì...grazie'
'tra un po' arrivano anche i miei figli e mio marito'
....
'veramente angela il signor maccapani è arrivato dieci minuti fa'
'il signor maccapani è il mio EX marito'
-.-
 GIOVEDI' 21 GIUGNO
night before ASVOFF: preparato l'outfit peggio pensato che la storia della moda abbia mai visto
 VENERDI' 22 GIUGNO
il gran giorno di ASVOFF: #ritardo1 bisogna finire le prove parrucco per gigli
i parrucchieri hanno due minuti di pazzia ed iniziano a spruzzare cose a caso a chiunque gli passi sotto mano

#ritardo2 bevo un caffè alle 20.00 di sera. E mi ustiono una mano. Quindi tu stai lì.

Incazzato per il mega ritardo all'inaugurazione di ASVOFF realizzo a posteriore che io da vecchio potrò raccontare di quella volta che ho saltato l'inaugurazione di ASVOFF per stare con Romeo Gigli.
Incluso aneddoti e taxi gentilmente offerto
 'faccio io che voi giovani siete squattrinati'
IN SERATA -23 GIUGNO- PARTECIPO AD ASVOFF-COCKTAIL ED ALLA PRESENTAZIONE DI A-LAB MILANO UOMO. Ovviamente non è presente nessuna documentazione fotografica. Mica posso tirare fuori il mio telefono pattone per fare le foto in certe situazioni -non si era capito dalla risoluzione?
 SABATO 23 GIUGNO
Dopo l'outfit penoso di ASVOFF decido di andare a fare shopping . E spendo troppo. A una settimana dai saldi.
 DOMENICA 24 GIUGNO
Riesco sempre a tirarmi su di morale.
Domenica 24 giugno: pausa pranzo ore 15.30
Verifico per l'ennesima volta che su fb i post sul cibo sono quelli che attirano più like.
come dire #lanvin e  #melanzaneallaparmigiana 

mi preparo per il pomeriggio.

@palazzodellaragione #pazzesco
per una volta ad una sfilata hanno sapientemente pensato di non fornire bollicine calde e da gastrite,
ma acqua  decisamente ghiacciata.

puoi trovarmi qui.

domenica 24 giugno: pronto per il party conclusivo di Diane Pernet.
'questa granita all'anguria e vodka è stra leggera'
#aspettadieciminuti
O.O uuuuuuuuuoooooooooaaaaaaaaaaaaaaaaaaa O.O
 LUNEDI' 25 GIUGNO

io lavoro

e la gente mi prende per il culo

io continuo a lavorare

e la gente continua a prendermi per il culo

Romeo Gigli Party
io mi vesto
e la gente mi prende ancora per il culo
-.-
#scusasesiamoildipartimentodifashion
 SETTIMANA A SEGUIRE
'come attacchiamo lo spago al soffitto?'
'serve la scala.ci pensa luca'
O.O
cosa?
'tutto bene lassù luca?'
'sì sì ....sfilata mandata a puttane causa vertigini peso che hanno determinato  quella leggera sensazione di vomitino che non mi ha mollato fino a sera'
#nomagrazie

è nelle pause che comprendo il vero concetto di moda

prove di bodypainting
#innabasivededitutto

-per la sfilata-
'per le modelle potremmo fare un trucco molto semplice, pulito, con un leggero passaggio di lucido su zigomi e fronte
ed un parrucco sciolto e bagnato'
#mavaaaaaaaaaa?
vedi Elle Italia Luglio 2012

tutto pronto. qualcuno non riesce ancora a capire cosa faccia di lavoro.
e soprattutto non considera che dietro tutto ciò ci siano mega ore di lavoro.

#insfilata #èfinita #orapuoimorire

 il premio alla fine di tutto si chiama kebap. in total black ovvio.
si chiama anche giapponese.ovvio.

si chiama pure week end a base di riviste.
#poi basta però.

(STYLE PAPER LUGLIO 2012 A-lab Milano Donna spring summer 2012)




  









sabato 7 luglio 2012

Prato.dipiùTV. e carrie bradshaw.

Anche se non si direbbe, pure io c'ho una vita oltre alla Naba. 
Peccato che recentemente non sia riuscito a tenervi così aggiornati #nuncenèpòfregàdemeno #ormaièsemprelasolitascusa


Eccomi qui -dopo aver dato via al tormentone dell'estate con il 'trona' di due post passati- 
a sparare qualche bomba legata al periodo di incastro tra il ritorno da Parigi e gli eventi Naba di giugno.


ritorno da Parigi-situazione valigia: 'guarda che la stai disfando, mica facendo'

partenza per Prato. ormai #gita is #thenewblack

a Prato trovo anche un inedito Ferragamo ad aspettarmi

autoscatto sulla strada del ritorno..... #perchènonmipiaccioabbastanza

e cmq questo è il risultato dell'autoscatto. #tiamo

se avessi depositato i diritti per ste cazzo di galline a quest'ora sarei alle baleari

parlando di baleari: nel week end ho avuto la brillante idea di fare una lampada.

-in pieno hang over- sabato mattina al lavoro da mamma.
lavoro...ehm...non è colpa mia se è uscito il nuovo dipiù

sabato pomeriggio creativo: un mood così non mi era mai uscito
del resto è #ilciddìamore

perchè un giorno farò dei vestiti

e magari anche dei cappotti

sabato sera ti regalo un nitidissimo fuoco d'artificio....

....e il risultato della domenica è questo.
bacio o strupo?
#senonsirischia

al lunedì il guardaroba di Elle si trasferisce in Naba. Ed è subito #chematte

il senso di questo lavoro è poter aprire il giornale e dire agli amici
'io questo l'ho indossato in anteprima'
'se vabbè...in un negozio...in camerino....'
'no no...proprio lui lui'
'ciao...'

'perchè mi piacerebbe fare una cosa un po' grunge'
'beh ...allora questo è perfetto scusa'
'no vabbeh dai ti prego...stai scherzando vero?'
-.-
'sì sì....sto scherzando'
#haipresentekurtcobain?

prove Elle 1 #arrivo a Firenze Santa Maria Novella

prove Elle2 #sonounanigga #conpadrenavacho

prove Elle 3 # che dire? un #carriebradshaw ci vuole sempre

giovedì 5 luglio 2012

lo stronzo in piazza di mr.Kapoor


'una bella scultura che cattura gli sguardi' (Nicholas Serota, direttore della tate Modern) -sicuramente non passa inosservata- 'Godzilla dell'arte pubblica', 'pugno nell'occhio', 'massa di visceri aggrovigliati di un mostro d'acciaio', 'il narghilè' (Boris Johnson, sindaco di Londra). 'lo stronzo in piazza'.


Beh.Anche la Torre Eiffel per cinquant'anni non fu capita e ora è il simbolo di Parigi
Se un'opera fa discutere, vuol dire che è riuscita


vero.
la torre eiffel ha pure più di un secolo sulle spalle
-.-


cmq la mia domanda ignoranza della settimana è: come fa un'artista/scultore a progettare un'opera di architettura?
voglio dire: alla fine hai fatto solo un disegnino rosso e grigio su un foglio.